Stimolazione magnetica


La Stimolazione Magnetica  è una metodica estremamente innovativa e non invasiva che consente di mettere in atto tutta una serie di azioni dirette sul Sistema Nervoso Centrale (Corteccia Cerebrale e Midollo Spinale), dei Nervi Periferici e dei Muscoli Somatici che è ormai ampiamente entrata a far parte delle metodiche di routine sia nella Diagnostica Neurofisiopatologica che nella terapia della Malattie Nervose e Mentali.

Tale Metodologia deve essere considerata come una evoluzione della Stimolazione con Correnti Elettriche.

Questa Tecnica, infatti, unisce i vantaggi offerti dalla stimolazione elettrica senza gli svantaggi della stessa costituiti soprattutto dal fatto che quest’ ultima è notevolmente dolorosa e invasiva per cui, in molti casi, essa è del tutto inapplicabile.

La Stimolazione Magnetica, viceversa proprio per la sua intrinseca natura, è del tutto indolore e, soprattutto, non è invasiva e pertanto ripetibile senza alcun danno per il paziente.

Le malattie che al momento sono state particolarmente studiate e che si possano giovare di tale metodica sono:

  • Depressione
  • Demenza
  • Afasia post ictus
  • Tremore sia Parkinsoniano che Essenziale
  • Sindrome Ipercinetica dei bambini
  • Manifestazioni Psicotiche
  • Stati di Agitazione
  • Spasticità
  • Dolore neuropatico
  • Mialgie